Digital Bonus e Credito d’imposta editoria. I dettagli

0
802

Una fine d’anno carica di novità (positive e negative) per questo 2013. Tra le novità positive che riguardano alcuni risparmi per i contribuenti – si vedano gli interventi volti alla riduzione del costo dell’Energia Elettrica, alle semplificazioni per la creazione di nuove imprese – ma anche bonus fiscali e contributi per la realizzazione di determinati investimenti, tra i quali ricordiamo:

  • Digital Bonus del 65%
  • Detrazione del 19% sull’acquisto di libri

Digital Bonus del 65% – Cos’è?

E’ un provvedimento di defiscalizzazione riservata alle Pmi che si realizza in due modalità distinte:

  1. Contributo diretto all’impresa attraverso l’erogazione di un voucher di € 10.000
  2. Riconoscimento di una detrazione fiscale del 65% delle spese sostenute per l’investimento.

Il voucher è destinato all’acquisto di prodotti informatici, come ad esempio software, hardware o servizi digitali, volti all’aggiornamento della struttura esistente oppure spese per la modifica e l’adeguamento dell’impianto fisico già installato con l’obiettivo di migliorarne l’efficenza.

La detrazione del 65% riguarda invece le spese sostenute per l’acquisto di servizi di connettività alla rete da almeno 30 megabit per secondo, con un limite di spesa pari ad € 20.000

L’accesso al contributo è riservato alle Piccole e medie imprese e le risorse rese disponibili ammontano a 100 milioni di euro.

Editoria

Provvedimento volto a supportare l’editoria in forma cartacea, si concretizza in una detrazione fiscale pari al 19% sulla spesa sostenuta per l’acquisto di libri. La detrazione parte dal 1 gennaio 2014 e avrà una capienza di spesa pari a massimo 2.000 euro. La somma riguarda però due categorie di letture:

  • 1.000 euro riservati per l’acquisto di testi scolastici ed universitari
  • 1.000 euro per tutte le altre pubblicazioni

Non riguarda l’acquisto di e-book e libri in formato digitale

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome