Dichiarazione del Presidente di SNAG Confcommercio Andrea Innocenti sulle sanzioni per i commercianti che non accettano pagamenti con il POS

0
205

L’introduzione di sanzioni per i negozianti che non accettano pagamenti con bancomat e carte di
credito è “una norma totalmente sbagliata. La legge sull’obbligatorietà del POS – afferma Andrea
Innocenti, Presidente di SNAG Confcommercio – risale al 2012 e in dieci anni i vari Governi non
sono stati capaci di fare una norma adeguata”.
“Non siamo contrari al POS a prescindere, ma non è accettabile – fa presente Innocenti – che le
commissioni a carico dell’edicolante siano superiori al prezzo del prodotto che si acquista, come nel
caso in cui si compri un giornale, invito perciò i miei associati a convincere il cliente a non pagare il giornale con la carta o il bancomat”.
Pertanto, conclude Innocenti, “Al Governo chiediamo correttivi, come l’obbligatorietà di accettare pagamenti elettronici solo per importi superiori a 15 euro”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome