Dati Audipress: quotidiani sempre meno letti

0
608

giornaContinua il calo dei lettori dei quotidiani, anche se rispetto alle ultime rilevazioni il ribasso e’ meno accentuato. Secondo i dati Audipress, il totale passa da 21.005.000 a 20.790.000, con una riduzione dell’1%. La rilevazione del maggio scorso aveva evidenziato un calo del 6,7%, quella di febbraio del 5,1%. I principali quotidiani, nell’ultimo quadrimestre, mostrano una sostanziale tenuta. Non varia il podio con La Gazzetta dello Sport davanti a La Repubblica e Il Corriere della Sera. I dati emergono dall’indagine Audipress 2013/II sui lettori medi dei quotidiani, che sono la risultante delle rilevazioni dal 2 aprile al 7 luglio per il secondo ciclo 2013 e dal 7 gennaio al 24 marzo per il primo ciclo 2013, basate su 28.262 interviste.La Gazzetta dello Sport registra 3.678.000 lettori, con un calo di 65.000 unita’ (-1,7%). Nessuna variazione per La Repubblica, ferma a quota 2.835.000. I lettori de Il Corriere della Sera sono invece 2.709.000 (-2%). Quarto posto per il Corriere dello Sport che perde il 5%, attestandosi a 1.626.000. Stabile La Stampa con 1.378.000 (-0,4%). Cresce Il Resto del Carlino che con 1.280.000 lettori (+3,1%) resta davanti a Il Messaggero, che perde il 2% e registra 1.205.000 lettori. Cala del 5,9% Tuttosport, ora a quota 911.000. Bene Il Sole 24 Ore che guadagna il 6,2% con 963.000 lettori. Chiude la top ten La Nazione con 870.000 lettori (-2,9%). Tra gli altri quotidiani, Il Giornale si attesta a 573.000 lettori (-7,7%), Il Fatto Quotidiano a 482.000 lettori (+6,4%), Libero a 321.000 (+8,8%). Perdono Il Mattino (683.000 lettori, -6,2%) e Avvenire (328.000, -6%). Il Tempo stabile con 226.000 lettori (-0,9%). Calo a due cifre per L’Unita’, ora a 188.000 lettori con una flessione di ben il 16,8%. Per quanto riguarda la free press Metro registra 1.228.000 lettori (+1,8%), Leggo 1.044.000 (-2,3%), DNews 107.000 (+10,3%).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome