Datagate, AT & T ha collaborato con la NSA per il controllo dei dati

0
832

L’Agenzia di sicurezza nazionale (Nsa) statunitense si avvalse della “collaborazione straordinaria” della AT&T per controllare il traffico internet. E’ la nuova rivelazione del New York Times sullo scandalo delle intercettazioni compiute dalla Nsa. Il quotidiano newyorkese sottolinea la relazione “unica e particolarmente produttiva” tra la compagnia di telecomunicazioni e la National Security Agency, in base ai documenti riservati diffusi dalla talpa Edward Snowden sui programmi di sorveglianza in cui si parla di migliaia e migliaia di indirizzi di posta elettronica che passati alla Nsa dalla AT&T, che forni’ assitenza tecnica per spiare le comunicazioni via internet della sede dell’Onu (uno dei suoi clienti). In uno dei documenti citati dal quotidiano, la Nsa definisce la collaborazione con la AT&T una “associazione”, piu’ che una relazione contrattuale . Il quotidiano americano cita documenti secondo cui At&t, dal 2003 al 2013, ha fornito alla Nsa l’accesso a «miliardi di e-mail attraverso le proprie reti e offerto assistenza tecnica tecnica per spiare le comunicazioni via internet della sede dell’Onu, sua cliente».

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome