Daria Bignardi lascia la direzione di Rai3. Al suo posto arriva Stefano Coletta

0
802
Cgil ed Slc Cgil esprimono i loro dubbi sul testo del Ddl di riforma della Rai presentato dal Governo

Daria Bignardi lascia la Rai, e dunque la direzione di Rai3. A renderlo ufficiale è Viale Mazzini: “La risoluzione del rapporto di lavoro in corso con Daria Bignardi” è stata “consensuale”. La giornalista, conduttrice e scrittrice “ritiene ormai concluso il proprio percorso lavorativo nella società”. Bignardi, è scritto nella nota Rai, “non ha richiesto il pagamento di alcuna buonuscita”. Con mandato di sperimentare nuovi programmi, al suo posto arriva Stefano Coletta, attuale vicedirettore, una figura storica dentro Rai3 con grande esperienza di palinsesti, un tecnico che è stato il braccio destro degli ultimi tre direttori della rete. La nomina dovrebbe essere varata giovedì 27 luglio, nell’ultima riunione del Consiglio di amministrazione prima della pausa estiva. L’uscita di scena della professionista segue di pochi mesi quella del direttore generale Antonio Campo Dall’Orto. Entrambi erano percepiti, all’interno della galassia di Viale Mazzini, come espressione del Pd di Matteo Renzi. La Bignardi era arrivata al timone della terza rete, quella storicamente più «sperimentale» ed engagé della Tv di Stato, nel febbraio dell’anno scorso, giusto sei mesi dopo l’arrivo di Campo Dall’Orto. In una intervista la Bignardi aveva definito «una parentesi, per quanto appassionante» la sua esperienza a Rai 3. Negli ultimi giorni in giro per il web su diversi siti di gossip erano circolate indiscrezioni sul fatto che i legali delle parti stessero trattando per l’uscita di scena.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome