Crimi: “Basta con gli annunci delle gare pubbliche sui giornali”

0
298

“Basta annunci di gare pubbliche sui quotidiani: così blocchiamo il finanziamento indiretto ai giornali di 40 milioni”. Il sottosegretario all’editoria Vito Crimi torna sulla sua proposta di tagli all’editoria dal blog M5s dove rilancia l’intenzione di abrogare l’obbligo di pubblicazione. “Il Movimento 5 Stelle abolirà subito questo assurdo pedaggio che ancora grava sulle imprese italiane” afferma il senatore M5S.
Per il senatore, “in un colpo solo, con un provvedimento di due righe avremo tre effetti: Taglio del finanziamento indiretto ai giornali, semplificazione per la Pubblica Amministrazione e risparmio per le imprese”. Ancora: “Oggi sapete chi paga? Pagano le imprese e i professionisti. Dopo l’aggiudicazione di un appalto pubblico, infatti, l’impresa vincitrice deve rimborsare all’Amministrazione le spese per la pubblicazione degli avvisi. E deve pagare subito, prima ancora di vedere l’ombra di un quattrino, prima di aver stipulato contratti. Insomma siamo davanti ad un vero e proprio finanziamento indiretto ai giornali, a carico delle imprese. Ciò si va ad aggiungere ai normali costi d’impresa per la realizzazione di quanto richiesto dalla gara”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome