Copyright, il Governo segue l’UE sulle opere orfane

0
1417

 Il Consiglio dei Ministri ha approvato uno schema di decreto legislativo avente ad oggetto la disciplina delle opere orfane. La proposta è stata avallata dal premier Matteo Renzi e dal Ministro per la Cultura Dario Franceschini. Il provvedimento sarà esaminato dalle commissioni parlamentari competenti.  Il decreto attua la direttiva 28/2012 UE, che fa chiarezza sul rapporto tra le opere orfane e il diritto d’autore.  Un’opera è orfana quando, pur essendo protetta dal copyright, non ha un autore individuabile o rintracciabile. Pertanto l’Europa intende diffondere la fruizione di questi materiali, affidandone la veicolazione a soggetti che non hanno scopo di lucro.  Musei, biblioteche e archivi avranno il permesso di pubblicare libri, rotocalchi o opera audiovisive che abbiano un autore ignoto. In tal modo l’UE vuole favorire lo sviluppo economico e culturale della società comunitaria. E’ comunque prevista una possibilità per l’autore di rientrare in gioco ed esigere un equo compenso per l’esercizio dei diritti sull’opera protetta.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome