Circolare n. 40 del 23/12/2005 – Credito d’imposta investimenti pubblicitari – Proroga esercizio 2006

0
339

Egregio Editore,

la presente circolare si compone di due parti, ognuna autonoma dall’altra. La prima parte è relativa al credito d’imposta riconosciuto a favore delle imprese che effettuano campagne pubblicitarie localizzate e la seconda è relativa alla finanziaria 2006.

Credito di imposta investimenti pubblicitari

In relazione al primo punto, La informiamo che le agevolazioni (sotto forma di credito di imposta) per gli investimenti in campagne pubblicitarie localizzate previste all’art. 61, comma 13, della legge n. 289 del 27 dicembre 2002, sono stati prorogati all’esercizio 2006 dalla delibera del C.I.P.E. del 27 maggio 2005, n. 34/05.

Il finanziamento per l’esercizio 2006 ammonta ad euro 25 milioni.

Ricordiamo che l’incremento agevolabile è determinato dalla differenza tra le spese in campagne pubblicitarie localizzate sostenute e/o da sostenere nel periodo d’imposta in corso alla data di presentazione dell’istanza (nella fattispecie, anno 2006) e quelle sostenute allo stesso titolo nel periodo d’imposta precedente (nella fattispecie, anno 2005).

Per accedere al contributo agevolato, le imprese dovranno inoltrare per via telematica, al Centro operativo di Pescara dell’Agenzia delle Entrate, un’istanza per l’importo complessivo degli investimenti realizzati o da realizzare nel periodo d’imposta di riferimento, redatta sul modello approvato dal Direttore dell’Agenzia delle Entrate, con provvedimento del 17 dicembre 2003 e pubblicato sulla “Gazzetta Ufficiale” n. 298 del 24 dicembre 2003.

Ricordiamo che le risorse sono a prenotazione.

Sulla scorta di quanto detto, Vi invitiamo ad illustrare questa opportunità ai Vostri inserzionisti pubblicitari.

Finanziaria 2006

Il testo definitivo delle finanziaria è stato approvato dal Senato. In relazione alla recente circolare n. 36/2005, Vi dobbiamo segnalare che i commi cui abbiamo fato riferimento nella stessa, sono errati in quanto quelli di riferimento sono dal 454 al 465 ed il comma 574. Rimane immutata la sostanza.

Alla ripresa, Vi illustreremo tutti gli altri aspetti che, a vario titolo, sono trattati dalla finanziaria.

Cogliamo l’occasione per augurarVi buon Natale e un sereno 2006.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome