Circolare n. 13 del 24/05/2002 – Par condicio; modifiche alla delibera n. 45/02/CSP.

0
888

Egregio editore,

con la recente Delibera n. 58/02/CSP, l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha apportato alcune modifiche al regolamento contenuto nella delibera in oggetto recante “Disposizioni di attuazione della disciplina in materia di comunicazione politica e di parità di accesso ai mezzi di informazione relative alle campagne per le elezioni comunali e provinciali fissate per i giorni 19 e 26 maggio 2002”.

In particolare:

i comuni interessati dalle consultazioni amministrative del 26 maggio sono 795 e non più 788;
sono state recepite le disposizioni di cui al Decreto 3 aprile 2002 del Ministero delle Comunicazioni inerente le risorse disponibili in relazione alle quali viene fissato il numero complessivo dei messaggi autogestiti gratuiti da ripartire tra i soggetti politici richiedenti in ciascuna regione;
è stato ampliato l’ambito territoriale di applicazione della delibera le cui disposizioni, pertanto, si applicano anche alle consultazioni per l’elezione del sindaco e del consiglio comunale di Casamicciola Terme, fissate per il 9 e 10 giugno 2002, con l’eventuale estensione per il turno di ballottaggio del 23 e 24 giugno, nonché ad eventuali ulteriori consultazioni elettorali amministrative, che per fatti o atti sopravvenuti si svolgeranno nei mesi di maggio e giugno 2002;
è stato aggiornato l’allegato E alla delibera relativo ai comuni ed alle province interessati dalle elezioni del Sindaco e del Consiglio comunale e del Presidente della Provincia e del Consiglio provinciale fissate per il 26 maggio 2002. In particolare, sono stati eliminati dall’elenco i comuni di “Vailate” e “Gerace” e sono stati aggiunti i seguenti:
San Felice Circeo;
Fonte Nuova;
Pignataro Maggiore;
Teti.
Per le televisioni ricordiamo che per l’eventuale turno di ballottaggio i modelli MAG e MAP vanno ritrasmessi al Corerat/Corecom di competenza entro il prossimo 31 maggio. Sempre entro tale termine occorre trasmettere il comunicato ed adottare il regolamento relativo alle condizioni di programmazione dei messaggi.

Restando a disposizione, cogliamo l’occasione per porgere cordiali saluti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome