Cina, quattro giornalisti sospesi per errore tipografico

0
1172

Quattro giornalisti di un’agenzia di notizie statale cinese sono stati sospesi per un errore tipografico in cui si lasciava intendere che il presidente Xi Jinping si era dimesso. Due giornalisti del dipartimento sudafricano e due editori di ChinaNews Service sono stati quindi puniti per un articolo sbagliato sul discorso del presidente cinese al vertice Cina-Africa di Johannesburg. Come riferito dal Centro Informazioni per i diritti umani e la democrazia, con sede a Hong Kong, la parola “discorso” sarebbe stata sostituita con “dimissione”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome