Bologna, sospiro di sollievo per i giornalisti del Centro Editoriale Dehoniano

0
1190

E’ stato un Natale sereno per i dipendenti del Centro Editoriale Dehoniano, tra i quali ci sono anche dei giornalisti. Dopo mesi di complicate trattative, contrassegnati da tre giornate di sciopero, nei giorni scorsi e’ stato finalmente trovato un accordo. Tra i risultati piu’ concreti, la revoca dei nove licenziamenti annunciati, la promessa di ripristinare il premio di risultato legato al raggiungimento degli obiettivi e la possibilita’ di utilizzare ammortizzatori sociali come contratti di solidarieta’ e cassa integrazione. Insieme ai licenziamenti e’ stata scongiurata anche la chiusura dei tre periodici del gruppo, tra cui la rivista «Il Regno». E’ la soluzione che auspicava l’Ordine dei Giornalisti dell’Emilia-Romagna, fin dall’inizio di questa vertenza al fianco dei colleghi e dei lavoratori coinvolti. Insomma- conclude l’Ordine- «un Natale sereno anche per tutto il mondo dell’informazione, che cosi’ non vede spegnersi voci storiche e importanti».

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome