Caso De Rossi, l’inchiesta di Repubblica fa insorgere la Roma

0
961
Calcio e diritti tv, un business milionario

L’inchiesta sulla Roma di Repubblica fa litigare tutti. Negli spogliatoi e, forse, anche in tribunale.

Sull’edizione di questa mattina, il quotidiano ha pubblicato un’interessante inchiesta sugli equilibri interni alla squadra giallorossa. Bonini e Mensurati, che firmano il lungo articolo pubblicato a pagina 38 e 39, ricostruiscono una trama fatta di litigi, scontri, defenestrazioni, prove di forza e interessi. Alla cui luce si spiegherebbero meglio i tanti addii alla Roma di quest’anno, culminati nella gestione del “saluto” a Daniele De Rossi.

Il contenuto, dalle pagine di carta s’è riversato immediatamente sulle colonne virtuali del web, s’è diffuso sulle onde medie delle (tante) radio che parlano di sport e della squadra capitolina.

Le reazioni sono state veementi. Secondo quanto riporta Tele Radio Stereo, il mediano Daniele De Rossi sarebbe pronto a presentare querela contro i giornalisti e il giornale che ha pubblicato le accuse. I diretti interessati si sono già dichiarati sereni, anzi non vedrebbero l’ora di “incrociare” le sciabole del confronto dialettico davanti a un giudice. Poi è arrivata la secca reazione della Roma che ha affidato a un comunicato una secca smentita “corroborata” dalle dichiarazioni un po’ folkloristiche (finora) di James Pallotta “Tutte cazzate”.

Di sicuro il caso inaugura l’estate del pallone che, se queste sono le premesse, si preannuncia a dir poco torrida.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome