Casalino onnipresente in tv, la levata di scudi bipartisan sulle interviste in Rai

0
517

Levata di scudi bipartisan contro la raffica di ospitate in tv di Rocco Casalino. L’ex portavoce dell’ex premier Giuseppe Conte sta girando programmi e studi televisivi per “spingere” il suo libro. E sta collezionando una serie impressionante di interviste – spesso e volentieri senza contraddittorio – che stanno animando e in alcuni casi irritando la politica italiana.

L’ultima intervista, quella rilasciata a Nunzia De Girolamo per “Ciao Maschio”, è andata in onda con dei vistosi tagli. Le polemiche avevano letteralmente fatto infuriare web e politica e si trattava soltanto delle indiscrezioni o, meglio ancora, dell’anticipazione dei contenuti del dialogo televisivo che avrebbe interessato anche alcuni leader politici tra cui Renzi, Salvini e Meloni.

Le avventure televisive di Casalino hanno sollevato una levata di scudi bipartisan. Il consigliere Rai Michele Anzaldi, di Italia Viva, ha duramente accusato l’ex portavoce in una nota: “A che titolo Casalino sta occupando tutte le tv? C’ è forse un ordine aziendale della Rai per garantire massima visibilità al portavoce di Conte? Se è un semplice autore di libro viene da chiedersi perché abbia questo trattamento di favore, che non viene riservato a nessun altro autore. Nemmeno a Vespa. Se invece va in tv come esponente politico, o come rappresentante del M5s o del partito di Conte, chiedo perché vada senza contraddittorio e come venga conteggiato il suo spazio. La verità è che Casalino non va semplicemente a presentare il suo libro ma va per attaccare Renzi, Salvini e Meloni. Se non fossi intervenuto io dopo le anticipazioni del programma Ciao maschio diffuse dalle agenzie a cui era stato mandato un comunicato stampa in cui Casalino accusava con parole diffamanti e senza contraddittorio Renzi, Salvini e Meloni, l’ intervista sarebbe andata in onda così”.

Gli ha fatto eco il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri che ha aggiunto: “Casalino ovunque, monopolizza spazi sulla Rai. I grillini dimostratisi degli inadeguati lottizzatori dei posti di governo e condizionatori della tv pubblica, continuano ad avere un’ audience spropositato. Non c’ è più il governo Conte-Casalino, ma la Rai continua ad essere megafono di questi soggetti. Quando finirà il Casalino show?”

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome