Cairo esulta: “Rcs e Corriere della Sera leader nell’online”

0
894

Il gruppo Cairo-Rcs esulta. I risultati Audiweb porrebbero le testate del gruppo ai primissimi posti del mercato online italiano anche nel mese di marzo di quest’anno. Secondo una nota licenziata dai vertici di Rcs-Cairo, il gruppo si è posizionato come “terzo operatore del mercato Internet con 34,5 milioni di utenti unici mensili complessivi a livello di gruppo editoriale”. Alle spalle solo dei giganti “delle grandi piattaforme Ott”.

Cairo: “Ci confermiamo leader assoluti”

Urbano Cairo ha gioito. L’editore ha commentato così i dati di marzo. “Confermano la leadership assoluta di Corriere della Sera, primo quotidiano di informazione italiano anche in edicola, e, per il secondo anno consecutivo, di tutto il nostro gruppo editoriale”. E dunque. “Un importante riconoscimento all’autorevolezza di tutte le nostre testate e di La7 e all’incessante sforzo corale di redazioni e azienda per offrire una copertura informativa sempre più capillare, dalle grandi inchieste internazionali alla cronaca del territorio”. Infine ha aggiunto. “I nuovi canali di corriere.it da oggi online e l’opportunità offerta agli abbonati di Corriere della Sera, grazie alla partnership esclusiva con Financial Times, ne sono ulteriore dimostrazione”.

Fontana: “La chiave è la qualità dell’informazione”

Soddisfatto dai dati anche il direttore del Corriere della Sera Luciano Fontana. Che ha spiegato. “Insieme all’attualità italiana e internazionale, ha sempre posto grande attenzione alla cronaca del nostro territorio. Nei giorni della ripartenza e alla vigilia degli importanti appuntamenti che attendono la città di Milano e l’intera Lombardia, offriamo un’informazione di qualità e di servizio ancora più completa. Per permettere ai lettori di cogliere tutte le opportunità che la città e la regione offrono”. Quindi ha affermato. “Allo stesso modo, i lettori e gli appassionati di cinema e serie televisive troveranno nel nuovo canale, le novità, le informazioni e i suggerimenti delle nostre firme, per orientarsi nell’ampissima offerta delle diverse piattaforme”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome