BONUS-PC DI 200 EURO ESTESO A TUTTI I CO.CO.CO E I CO.CO.PRO.

0
724

Viene esteso a tutti i collaboratori coordinati e continuativi ed i collaboratori a progetto, senza più il vincolo dell’età che prima limitava l’agevolazione agli under 25, il contributo di 200 euro per l’acquisto di un pc, entro il prossimo 31 dicembre. Lo prevede un decreto firmato dal ministro dell’Economia e delle Finanze, Tommaso Padoa-Schioppa, che allarga la fascia dei lavoratori interessati dal bonus, modificando quanto già previsto dalla Finanziaria 2007. Il fondo complessivo stanziato ammonta a 10 milioni di euro.
L’iniziativa è stata annunciata oggi e rientra nel progetto ”Accendi il computer, spegni la precarietà”, illustrato in occasione dell’incontro organizzato dalla Fnsi ”Mandiamo in soffitta il lavoro precario”. Obiettivo dell’iniziativa, viene sottolineato, è da un lato incrementare la diffusione e
l’utilizzo di strumenti informatici e dall’altro agevolare i lavoratori precari.
Sulla base del nuovo decreto, immediatamente esecutivo, per poter beneficiare dell’agevolazione, i co.co.co e i co.co.pro dovranno acquistare un computer nuovo di fabbrica e dotato della certificazione di qualità Iso9001.2, oltre che della certificazione rilasciata dal produttore o dal distributore del sistema operativo che attesti l’originalità del sistema operativo pre-installato.
Ai collaboratori basterà recarsi presso un rivenditore che ha aderito all’iniziativa portando con sé codice fiscale, documento di identità e copia del contratto di lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome