Bagnai accusa: “Giornalisti propalatori di notizie false”. La Fnsi: “Si deve scusare”

0
258

Il leghista Alberto Bagnai accusa i giornalisti: “Propalatori di notizie false”, la furia della Fnsi: “Si scusi con tutta la categoria”.

Il dibattito politico e la polemica delle parti ha indotto l’esponente del Carroccio a fare una gaffe che ha fatto arrabbiare il sindacato dei cronisti italiani. “Definire i giornalisti ‘propalatori di notizie false’ è un’offesa ad un’intera categoria di professionisti. Il senatore leghista Alberto Bagnai, che per polemizzare con il senatore Primo Di Nicola, giornalista, durante il dibattito in Aula di ieri ne ha voluto svilire la professione, farebbe bene a scusarsi”. Lo affermano Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, segretario generale e presidente della Federazione nazionale della Stampa italiana.
Ma non è finita qui. “La contrapposizione dialettica nelle aule parlamentari – aggiungono – è il sale dell’attività politica, ma le offese alle persone e le generalizzazioni non sono accettabili perché è come sparare nel mucchio. Il senatore Bagnai è libero di pensare quello che gli pare dei giornalisti, ma non può screditarne il lavoro”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome