Assostampa Toscana: “Solidarietà a Il Tirreno, stop minacce”

1
363

Assostampa Toscana, dopo la lettera di minacce giunta al Tirreno, ha espresso la sua solidarietà “al direttore de Il Tirreno, al Comitato di redazione e a tutti i colleghi della testata, per il gravissimo atto intimidatorio”. Il presidente Sandro Bennucci e tutti gli organismi dirigenti dell’Associazione Stampa Toscana hanno preso posizione sull’episodio che si riannoda alla vicenda legata ad Alfredo Cospito, esponente anarchico in sciopero della fame da mesi contro il 41 bis cui è stato sottoposto poiché accusato di aver attentato contro la sicurezza dello Stato.

Il sindacato regionale toscano, legge in una nota, ribadisce che “non nasconde la sua preoccupazione perché, ancora una volta, vengono pesantemente minacciati coloro che fanno informazione”. Per Assostampa Toscana, le nuove minacce a Il Tirreno non fanno altro che rafforzare quello che, da troppo tempo, raccontano le statistiche. Fare informazione sul territorio toscano diventa, ogni giorno, sempre più pericolso: “Ed è vero che il messaggio di matrice anarchica in questi giorni è diventato un problema internazionale, ma è altrettanto vero che la Toscana è ancora tristemente al terzo posto nell’Osservatorio del ministero dell’Interno che riguarda i giornalisti insultati, minacciati, aggrediti”.

Il presidente dell’Ast, Sandro Bennucci, e tutti gli organismi dirigenti dell’Assostampa hanno infine rivolto “quindi, un nuovo, accorato appello alle istituzioni, alla magistratura e alle forze dell’ordine perché venga tutelato il lavoro di chi, professionalmente, è tenuto a informare correttamente i cittadini, nello spirito dell’articolo 21 della Costituzione”.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome