Polemica tra i giornalisti di Askanews e l’amministratore delegato

0
746

L’assemblea dei redattori di Askanews ha denunciato l’intenzione dell’ad Luigi Abete di non rinnovare il contratto di sostituzione di una collega in aspettativa per incarichi istituzionali

L’assemblea dei redattori di Askanews in un comunicato “rivendica il fatto che sforzi e sacrifici chiesti ai dipendenti con il contratto di solidarietà hanno consentito, secondo le cifre fornite dall’azienda, di riportare in sostanziale equilibrio il bilancio”. Per questo, scrivono i giornalisti dell’agenzia di stampa, l’assemblea “proprio alla luce di questo risultato, denuncia l’intenzione dell’amministratore delegato Luigi Abete di non rinnovare il contratto di sostituzione di una collega in aspettativa per incarichi istituzionali”. “Trattandosi di una posizione che figura nell’organico previsto nell’accordo di solidarietà -prosegue il comunicato dell’assemblea- se avesse seguito l’intenzione espressa si configurerebbe come un licenziamento di fatto e di una rottura del principio di collaborazione che dovrebbe presiedere alle corrette relazioni sindacali, tanto più in regime di solidarietà. In tal senso l’assemblea chiede all’amministratore delegato un ripensamento, senza il quale la redazione assumerà tutte le iniziative necessarie ad opporsi ad una deriva unilaterale nella gestione dell’organico”. “L’assemblea -conclude il comunicato- chiede inoltre all’azienda e alla direzione un confronto serrato sul prodotto, sull’organizzazione del lavoro, sulle strategie di vendita e di sviluppo”.

fonte: www.francoabruzzo.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome