Egitto, i giornalisti nel mirino di Al Sisi

0
885

Nel nuovo pacchetto di misure contro il terrorismo del presidente egiziano Abdel Fattah Al Sisi sono presenti elementi di criticità per i giornalisti. Sono previste multe molto pesanti per i giornalisti che pubblicano «notizie o dichiarazioni false» su atti terroristici o che pubblicano informazioni che contraddicono le note diffuse dal ministero della Difesa. Le multe vanno da un minimo di 200.000 sterline egiziane ad un massimo di 500.000.
La bozza originale prevedeva due anni di carcere, ma è stata in seguito rivista sull’onda di una valanga di contestazioni, sia sul fronte interno che sulla scena internazionale. Amnesty International teme che queste leggi possano limitare la libertà di espressione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome