Addio ad Aldo Filippi, Torino piange un maestro di laboriosità e rigore

0
3938
(foto tratta da Cronaca Qui)

I giornali sono fatti da uomini; uomini veri, di carne ed ossa che per i loro giornali vivono; e uomo vero è stato Aldo Filippi, il responsabile della diffusione di Cronaca qui, un giornale che deve ad Aldo molto della sua affermazione in una città difficile come Torino.

Sempre con la faccia preoccupata, quasi imbronciata. ma con un sorriso irridente, cercava confronto sui numeri, sui piani di diffusione; alla ricerca disperata della copia da vendere nell’ultima edicola dell’ultima fascia della cintura torinese; combatteva con i distributori, con i tipografi, con gli scarti, formati, colore, qualità della stampa, edicole, furgoncini, padroncini; combatteva con l’editore, acerrimo nemico della resa, avendo a fianco il direttore, anche lui alla ricerca disperata di una copia in più di vendere.

Battaglie dure, aspre, con un unico interesse, quel giornale che giorno per giorno doveva uscire, doveva essere distribuito, comprato, letto, apprezzato. Aldo non ha mai lasciato nulla al caso, perché il lavoro è amore, se lo si fa come lo ha sempre fatto lui. Rimane il ricordo forte del suo sorriso da eterno giovanotto e una lezione di umano rigore.

Enzo Ghionni

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome