Accordo Mediaset – Sky : cosa cambia in concreto per gli abbonati delle due piattaforme

0
3374

Pace fatta tra Sky e Mediaset, i due colossi siglano un accordo che spiazza Bollorè. Sky si propone con un’offerta a pagamento limitata a basso costo per i potenziali clienti e diventa soggetto forte della televisione italiana. Mediaset invece si concentra sul core business della tv in chiaro. La televisione di Murdoch rafforza i contenuti per reggere la competizione con news comers Netflixt, Amazon, Google. Lo sconfitto della partita è la Vivendi di Vincent Bollorè che perde la speranza di creare una piattaforma mediterranea. L’accordo tra le due emittenti blocca invece i progetti di Mediapro, preoccupato che il nuovo asse possa cambiare gli equilibri di mercato. Nei giorni scorsi l’ad di Mediapro, lo spagnolo Jaume Roures ha chiesto a Sky e Mediaset un incontro per conoscere quali sono le reali intenzioni della società. Oggi saranno pubblicati i pacchetti con cui il gruppo spagnolo cercherà di rivendere i diritti tv della serie A, acquistati dalla Lega per una cifra superiore a un miliardo di euro. Massima discrezione sul contenuto dei pacchetti che saranno resi pubblici sul sito di Mediapro e attraverso le pagine dei principali quotidiani italiani. Amos Genish, AD del gruppo telefonico TIM, ha confermato l’interesse per la serie A. “Il grosso della pay tv gira intorno al pallone. Mediapro ora ha ancora più interesse a dialogare con Tim sui diritti del calcio, perché l’accordo di Venerdì tra Sky e Mediaset rende possibile un nuovo scenario, potenzialmente più concentrato”. Cosa cambia in concreto dopo l’accordo per gli abbonati delle piattaforme Sky e Mediaset? Mediaset  Premium estenderà  la copertura dei propri canali di cinema e serie TV per renderli visibili a  tutti i clienti della piattaforma satellitare di Sky. Il gruppo di Murdoch aumenterà l’offerta dei contenuti per i propri abbonati e sbarca anche sulla digitale terrestre. Gli abbonati potranno vedere cinque canali di cinema e quattro canali di serie tv fino ad oggi disponibili solo su Mediaset Premium e saranno visibili a tutti gli abbonati Sky, via satellite senza nessun costo aggiuntivo. Inoltre tutti i film e le serie tv disponibili ondemand andranno ad arricchire la library di contenuti a disposizione degli abbonati. Per quanto riguarda il pacchetto Cinema, gli abbonati sky vedranno in aggiunta due canali HD targati Sky, Premium Cinema e premium Cinema + 24, Premium Energy, dedicato al cinema d’azione, al brivido, all’Horror. Il pacchetto comprenderà inoltre Premium Cinema Emotion con le commedie romantiche e le storie più emozionanti, Premium Cinema Controly interamente dedicato alla Commedia e al divertimento, dai cult italiani ai film comici di maggior successo. Per le serie tv gli abbonati al pacchetto Sky famiglia potranno vedere i pacchetti Premium Action, Premium Crime Gomorra.  Inoltre la serie di Young Pope, Babylon Berlin, Britannia o i miracolosi Niccolo’ Ammaniti e le serie internazionali prodotta da MBO, Disney, Fox, come Westworld, Il trono di spade, Greys Anatomy, The Wolking  Dead Billions Trust. Si aggiungeranno titoli del calibro di Gotham, Chicago Fere, Supergirl, Suit e Mister Robot. L’operazione non prevede costi extra. Gli abbonati – ha spiegato Andrea Zappa, amministratore delegato di Sky Italia, troveranno entro l’estate inclusi nel loro abbonamento e senza costi aggiuntivi, l’intera offerta di canale Cinema e serie TV di Premium, tutti in HD. Sarà quasi come avere due offerte Pay TV al prezzo di una. Dal primo giugno SKY creerà un’offerta televisiva a pagamento digitale terrestre che cambierà la selezione dei canali targati Mediaset. A questo pacchetto di canali di Cinema, serie tv e intrattenimento, si potrà aggiungere anche un altro pacchetto dedicato allo sport che includerà una selezione di grandi eventi sportivi di Sky, anche in alta definizione. Dopo il lancio di Sky Q e l’annuncio della partnership con Netflix – sottolinea l’Ad di Sky – quest’accordo conferma la determinazione di Sky di offrire la migliore esperienza televisiva possibile agli italiani”. Buone notizie anche per chi non è ancora cliente di Sky “Grazie a questa nuova partnership, infatti offriremo ancora più libertà a  coloro – conclude Zappia – che vogliono accedere alla Pay TV, lanciando a giugno un’offerta per il digitale terrestre. Portare nelle case dei nostri abbonati un’esperienza televisiva ancora più ricca e completa, lasciando loro la libertà di scegliere come riceverla, è motivo di grande soddisfazione” Ed è proprio i nostri clienti che vorrei ringraziare.  Con la loro fiducia ci stimolano a migliorare ogni giorno il nostro servizio”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome